La legge non è un ostacolo ma un aiuto e una tutela per artisti e creativi – Claudia Roggero

In questo episodio si parla del diritto d’autore, un argomento che interessa molto gli scrittori o aspiranti tali e del quale si parla ancora troppo poco. Ho chiesto a Claudia Roggero, che è un avvocato specializzato in diritto d’autore e dello spettacolo, di intervenire per chiarirci le idee e darci qualche consiglio utile in proposito.

La legge non è un ostacolo ma un aiuto e una tutela per gli artisti e per i creativi in generale .

Il diritto d’autore – come spiega Claudia Roggero – è tutelato dalla legge n.633 del 1941, sicuramente un po’ datata, emanata in un momento storico in cui internet non esisteva e soprattutto non esisteva il concetto di  dematerializzazione dell’opera qual è  invece quella che si trova online.

All’epoca c’erano i libri solo con il supporto cartaceo, i film in pellicola e quindi in pratica c’era sempre qualcosa di tangibile. Oggi  viviamo in quella che è chiamata una società liquida, dove spesso non c’è più questo supporto fisico, che rendeva anche molto più facile la tutela dell’opera.  Una legge quindi datata, alla quale però cerchiamo di adattare delle integrazioni che nel frattempo sono state effettuate.

Il grande cambiamento, per quanto riguarda i libri, è stato caratterizzato dall’avvento degli ebook e dalla possibilità per gli autori di autopubblicarsi, utilizzando una piattaforma di self publishing. Tutti i diritti riguardanti queste opere – come dice Claudia Roggero – sono regolati da contratti ma come si tutela l’autore?

L’autore deve stare bene attento a leggere quello che c’è scritto nel suo contratto di pubblicazione, quindi nel caso in cui la controparte sia una casa editrice, deve capire quali sono i suoi diritti e quali sono invece gli obblighi della casa editrice. Solitamente l’autore, pur di veder pubblicato il suo libro, tende ad accettare le condizioni tout court ma io consiglio, visto che internet ci consente di informarci e quindi di capire bene quali sono i nostri diritti, di approfondire e poi, se la casa editrice non lo vuole pubblicare, è meglio il self publishing.

Chi sente un forte desiderio di scrivere un libro, molto spesso non ha le competenze per poterlo fare da solo oppure non ha il tempo per scriverlo. In questi casi è possibile rivolgersi a un ghostwriter, che in pratica è uno scrittore su commissione ma come ci si regola con il diritto d’autore?

Il ghostwriter è sempre e comunque un autore e, secondo l’ordinamento giuridico italiano, è titolare, in quanto tale, di un diritto che è imprescrittibile, personalissimo e a cui, in teoria, non può rinunciare. Quello che si può fare è ricorrere alla contrattualistica e quindi stipulare un contratto di commissione, nel quale è bene specificare che il ghostwriter è d’accordo sul fatto di non essere citato come l’autore del libro, che di fatto scriverà lui.

Ho chiesto a Claudia Roggero di spiegarci che cosa fare, nel caso in cui il nostro diritto d’autore sia stato violato da qualcuno che magari ci ha copiato o che ha utilizzato parte dei nostri testi senza citarci.

Lo strumento di tutela è rappresentato dalla diffida che non è altro che una lettera scritta da un avvocato, nella quale si portano ad evidenza quelli che sono i documenti o le prove del fatto che la controparte ci ha in qualche modo provocato un danno e poi si specificano le richieste dell’autore dell’opera. Prima di arrivare all’invio di una diffida, è bene contattare la persona per cercare di capire se la questione si può risolvere senza avviare cause molto spesso inutili.

L’autore di un libro che sceglie di percorrere il canale dell’editoria tradizionale per la sua pubblicazione, spesso invia a più case editrici un abstract. Si tratta in sostanza di un Pdf nel quale vengono inserite la biografia dell’autore, la sinossi, l’indice e uno o due capitoli del libro ma com’è possibile tutelarsi in questo caso ed evitare brutte sorprese? Per scoprirlo vi consiglio di ascoltare questa intervista all’avvocato Claudia Roggero.

Ascolta questo episodio in podcast su iTunes o Spreaker

Scopri il segreto degli scrittori

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.