Il romanzo d’impresa è uno strumento per costruire la reputazione aziendale – Alessandro Zaltron

L’ospite di questa puntata è Alessandro Zaltron, scrittore, ghostwriter, autore di “Romanzi d’impresa” che è un format da lui creato e che poi è confluito nell’omonima collana della casa editrice Franco Angeli. Alessandro Zaltron ha scritto diversi romanzi, saggi, racconti, biografie di persone con storie degne di essere narrate come lui stesso dice.

Per far conoscere questo nuovo genere letterario dei romanzi d’impresa, Alessandro Zaltron ha raccolto alcune delle storie più significative che ha narrato fino ad oggi, in un libro che s’intitola “Romanzi d’Impresa. Il nuovo genere letterario che dà valore alla storia della tua azienda“. Se volete ricevere una copia del libro potete farne richiesta all’autore che ve lo invierà nel formato ebook scrivendo a questo indirizzo di posta elettronica mail@alessandrozaltron.com

romanzi d'impresa

Le aziende italiane hanno sofferto e soffrono di una sorta di deficit narrativo – mi ha detto Alessandro Zaltron – nel senso che quando se ne parla lo si fa spesso in termini negativi cioè quando si verificano eventi particolarmente gravi oppure in maniera molto formale secondo i codici del linguaggio “aziendalese”.

Le aziende, piccole o grandi che siano, sono l’ossatura della nostra economia ma non sono solo dati, numeri, metri quadri di capannoni e numero di dipendenti. Un’azienda è molto più di questo. L’azienda è vita, umanità, sacrifici, errori, cadute, persone e l’utilità di raccontare le storie delle imprese sta proprio nel fatto che consente di far emergere l’elemento identitario che le distingue e le contraddistingue rispetto a tutte le altre realtà.

Ma perché un’azienda dovrebbe scrivere oggi un romanzo d’impresa? L’ho chiesto ad Alessandro Zaltron e lui mi ha detto che i vantaggi che ne derivano sono molteplici. Il libro attraverso il quale si narrano queste storie, oltre a fermare la memoria, è uno strumento di allineamento per i dipendenti ai valori dell’azienda, di condivisione della conoscenza, dei valori e dei principi soprattutto nei passaggi da una generazione all’altra che si susseguono. Il romanzo d’impresa – secondo Alessandro Zaltron – è il perno di una strategia di comunicazione efficace.

Il romanzo d’impresa è un biglietto da visita di lusso ma soprattutto uno strumento per costruire la reputazione aziendale e diffonderla  presso soggetti che sono interessanti per creare nuove opportunità di business. In fondo oggi le persone hanno voglia di rapportarsi con soggetti coi quali sono in sintonia e ciò viene agevolato proprio dal romanzo d’impresa che racconta i valori, l’esperienza, l’umanità, la simpatia, gli errori che poi però hanno generato una riscossa.  

Le aziende delle quali Alessandro Zaltron ha raccontato e sta raccontando le storie sono per lo più piccole o medie, solide dal punto di vista finanziario e che hanno saputo coniugare il proprio successo economico con una particolare attenzione ai valori.

Io tengo molto a questo aspetto perché sono convinto del fatto che non è il profitto fine a se stesso che ha un valore. Il profitto è un merito a mio avviso quando va di pari passo con un’attenzione solidaristica, all’ambiente, alla sostenibilità, con un trattamento rispettoso nei confronti dei dipendenti e dei collaboratori. Per me un’azienda di successo è quella che coniuga fatturati e occupazione in crescita con una speciale attenzione a tutto il contesto in cui l’azienda opera.

Per scrivere questi romanzi d’impresa Alessandro Zaltron dedica una particolare attenzione alla fase preparatoria che è fondamentale per centrare l’obiettivo che l’azienda stessa si pone di raggiungere attraverso  il libro. Durante questa fase, oltre alla consultazione dell’archivio aziendale, viene dato ampio spazio ai colloqui con i dipendenti ma anche con tutte le altre persone che ruotano attorno all’azienda.

Da questi dialoghi viene proprio fuori la verità, l’essenza, l’anima della persona e quindi dell’azienda e tutto il materiale che raccolgo è fondamentale per capirne lo stile poiché tutto ciò che poi scriverò nel libro dovrà essere in linea con questo. Ogni azienda ha il suo stile e il mio compito è quello di riproporlo nel testo come un vestito cucito su misura dell’azienda stessa.

Se volete scoprire i segreti di Alessandro Zaltron quando veste i panni dello scrittore fantasma e alcune considerazioni interessanti riguardo al ghostwriting, vi consiglio di ascoltare questa intervista.

Ascolta questo episodio in podcast su iTunes o Spreaker

Scopri il segreto degli scrittori

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...