Avere a disposizione l’indice, organizzare bene le fonti e scrivere ogni giorno – Emanuela Zaccone

L’ospite di questa puntata di Periscritto è Emanuela Zaccone che è Co-founder e marketing manager di TOK.tv ma anche l’autrice di “Social media monitoring. Dalle conversazioni alla strategia” (Flaccovio 2015) e di “Digital entrepreneur. Principi, pratiche e competenze per la propria startup” (Franco Angeli 2016).

Ho chiesto a Emanuela Zaccone come ha scritto questi libri e lei mi ha risposto che la fase più complessa è stata quella preparatoria alla scrittura. Una volta che ho fatto chiarezza e ordine tra le fonti e i contenuti, mi ha detto, le parole sono fluite da sole.

È molto importante per me avere sotto mano l’indice e dedicare poi il giusto tempo alla raccolta e all’organizzazione delle fonti e dei contenuti, dopodiché comincio a scrivere e arrivo alla prima stesura  velocemente. Scrivo ogni giorno ma non seguo l’indice e quando ho ultimato la stesura revisiono cercando di garantire una coerenza rispetto a ciò che ho scritto.

Emanuela Zaccone ha cominciato a scrivere il suo ultimo libro dal capitolo terzo che ha ad oggetto il fallimento. Per lei la prima cosa che deve apprendere chi avvia una startup è proprio questa: si deve imparare a fallire. Bisogna essere pronti a fallire mille volte, mi ha detto, sbagliando il prodotto, il target, la valutazione sul mercato, la tempistica però in quel momento gli startupper capiscono che hanno davanti a sé due strade: rimboccarsi le maniche e ricominciare a lavorare oppure lasciar perdere.

Quando si parla di startup ci sono tanti miti da sfatare e tra questi ce n’è uno molto gettonato tra gli aspiranti startupper e cioè  molti pensano che sia sufficiente avere una grande idea per creare un’impresa di successo. Fosse così facile saremmo tutti imprenditori ed Emanuela Zaccone mi ha detto:

L’idea non è nulla senza l’execution. Se hai un’idea ma non hai ben chiaro come realizzarla e soprattutto chi la realizzerà non farai molta strada. Per me il team è fondamentale, non a caso molto spesso gli investitori quando devono analizzare un progetto, valutano prima di tutto il team. Pensate che le startup che falliscono nei primi 3 anni arrivano anche al 93% e uno dei motivi per cui implodono è legato proprio a contrasti interni al team.

Un tema particolarmente sentito quando si parla di startup è legato al reperimento dei fondi per finanziare i progetti. In Italia l’ecosistema è ancora nascente, mi ha detto Emanuela, e i capitali sono quel che sono però è anche vero che c’è un errore che le startup commettono spesso.

Molto spesso le startup partecipano a una marea di competition per cercare di racimolare fondi a destra e a manca spendendo una quantità di tempo e di energie elevatissime. Prima di pensare a dove trovare i fondi bisogna avere chiaro quanto capitale serve, per fare che cosa e in quali tempi. Ricordatevi che con l’investitore andrete a stringere un patto e di sicuro non vi darà dei soldi solo sulla fiducia.

Lo scorso anno Emanuela Zaccone ha partecipato al TEDx di Bologna e si è occupata di un argomento molto interessante ovvero dell’utilizzo del digitale e dei suoi strumenti. “We are Screens”, questo era il titolo del suo intervento. Siamo accorciatori di distanza e non asociali, ha detto Emanuela Zaccone, siamo diventati entertainer, informatori, commentatori, siamo il mezzo ma anche il contenuto.

Se volete conoscere anche i suggerimenti che Emanuela Zaccone ha dato agli aspiranti startupper vi consiglio di ascoltare questa intervista.

Ascolta questo episodio in podcast su iTunes o Spreaker

Scopri il segreto degli scrittori

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...